Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2920

Risultati da 831 a 840 DI 2920

20/02/2012 Il sensore GPR120 fondamentale per le contromosse dell'organismo contro i grassi

L'obesità innescata dal guasto di una proteina
Tutta colpa di una proteina. Il malfunzionamento di una sentinella del grasso, GPR120, conduce all'obesità. Lo dicono i ricercatori dell'Imperial College di Londra, affiancati dai colleghi dell'Università di Verona e della Sapienza di Roma.
Secondo questo team anglo-italiano a innescare l'obesità è il cattivo funzionamento della proteina GPR120, un sensore che si trova sulla parte superficiale delle cellule dell'intestino, del fegato e del tessuto adiposo e che svolge il compito di ... (Continua)

15/02/2012 12:38:03 Il tessuto cardiaco può essere rigenerato con le staminali

Le cicatrici del cuore si possono riparare
Le “cicatrici” prodotte da un infarto cardiaco potrebbero essere sostituite con tessuto sano utilizzando le cellule staminali estratte dal cuore dello stesso paziente, con una “restitutio ad integrum”.
Lo afferma uno studio del Cedars-Sinai Heart Institute di Los Angeles pubblicato sulla rivista 'Lancet'.
Dai i primi risultati del trial è emerso che la percentuale di tessuto cicatriziale è stata dimezzata. "E - affermano i ricercatori americani - si è verificato anche un aumento ... (Continua)

14/02/2012 11:29:11 Il tumore osseo legato a due modificazioni genetiche
Varianti genetiche per il sarcoma di Ewing
Si tratta di un tumore osseo che colpisce in prevalenza bambini, adolescenti e giovani adulti fino a 30 anni. È il temibile sarcoma di Ewing, la cui incidenza è per fortuna piuttosto bassa, circa 3 casi su un milione, soprattutto fra i ragazzi di origine europea.
La malattia si scatena quando le cellule sane del mesenchima, il tessuto connettivo che funge da sostegno agli altri tessuti, si trasformano in cellule cancerose sotto l'effetto di determinati fattori di crescita.
Allo scopo di ... (Continua)
14/02/2012 La spezia pare efficace anche su altri tipi di tumore

Dal curry un aiuto contro il cancro alla prostata
Il curry sarebbe in grado di rallentare la progressione del tumore alla prostata. Lo dice una ricerca ancora della Thomas Jefferson University coordinata dalla dott.ssa Karen Knudsen e pubblicata su Cancer Research.
La ricerca si è concentrata sui carcinomi della prostata resistenti alla castrazione e in terapia di deprivazione androgenica (ADT), analizzando cellule umane cancerose e sottoponendo alcune di esse a trattamento con i derivati della spezia. La curcumina sembra in grado di ... (Continua)

13/02/2012 16:06:50 Una forma genetica della malattia

La “parkina” mutata alla base di un tipo di Parkinson
Una proteina che regola l’attività delle MAO (mono-amino-ossidasi) chiamata parkina, che regola l’ossidazione della dopamina, grazie a uno studio condotto presso l'Università di Buffalo, negli Stati Uniti, ha evidenziato possibili mutazioni. I risultati della ricerca sono riportati in un articolo apparso sulla rivista “Nature Communications”.
La parkina è una proteina intra-cellulare, legata alle membrane mitocondriali, è coinvolta in più funzioni del metabolismo cellulare,. ... (Continua)

13/02/2012 Si punta a un trattamento ad hoc per il 100% dei piccoli pazienti
Tumori in età pediatrica, nuovo protocollo di cura
Una cura risolutiva per il 100% dei piccoli pazienti con leucemia linfoblastica acuta, il tumore più frequente dell'età pediatrica che oggi colpisce circa 350-400 nuovi bambini all’anno. È l’obiettivo del nuovo protocollo di cura internazionale, il cui coordinamento italiano è stato affidato al Bambino Gesù, Ospedale Pediatrico nel quale viene diagnosticato il più elevato numero di bambini con malattia oncoematologica e dove viene realizzato il 20-25% dei trapianti di cellule staminali a ... (Continua)
13/02/2012 L'alofuginone efficace contro alcuni disturbi autoimmuni

Malattie autoimmuni, un aiuto da un'erba cinese
Dagli antichi rimedi della medicina cinese arriva un possibile ausilio per combattere le patologie autoimmuni. Si tratta di una pianta millenaria da cui si ricava un estratto già utilizzato in passato contro la malaria, il Chang Shan.
L'estratto è ricavato da una specie particolare di ortensia che cresce soltanto in Tibet e in Nepal. Il principio attivo che avrebbe effetti positivi in caso di patologie autoimmuni è l'alofuginone (Hf), composto derivato da un ingrediente bioattivo ... (Continua)

10/02/2012 11:01:36 Effetti potenziati secondo uno studio italo-americano
Un digiuno prima della chemio
Prevedere un breve digiuno prima di sottoporsi a chemioterapia potrebbe migliorare gli effetti del trattamento in caso di cancro. Lo afferma uno studio italo-americano coordinato da Valter Longo, ricercatore presso la University of Southern California di Los Angeles, a cui ha collaborato il Laboratorio di Oncologia dell'Istituto Giannina Gaslini di Genova, diretto da Vito Pistoia.
Secondo un lavoro del prof. Longo del 2008, la restrizione calorica prodotta da 48 ore di digiuno prima della ... (Continua)
10/02/2012 Scoperta l’origine delle cellule staminali adipose

La fabbrica del grasso
Il grasso si rifornisce grazie alla cellula endoteliale. Lo hanno scoperto alcuni ricercatori dell’Università Politecnica delle Marche guidati da Saverio Cinti alla fine di una caccia al tesoro durata anni e intrapresa da molti gruppi di ricerca in tutto il mondo.
(Continua)

07/02/2012 11:19:04 Scoperto il meccanismo con cui vengono individuati gli agenti patogeni
Ecco la via percorsa dalle cellule immunitarie
Ora è più chiaro il modo in cui le cellule del sistema immunitario riescono a individuare i frammenti di agenti patogeni che tentano di aggredire le cellule ospiti. Una ricerca della University of British Columbia ha infatti scovato il percorso molecolare che i recettori presenti nelle cellule immunitarie utilizzano per reagire all’aggressione esterna.
I ricercatori hanno studiato nello specifico il comportamento svolto dalla molecola CD74, che potrebbe rivelarsi fondamentale per mettere in ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266| 267| 268| 269| 270| 271| 272| 273| 274| 275| 276| 277| 278| 279| 280| 281| 282| 283| 284| 285| 286| 287| 288| 289| 290| 291| 292

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale