Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 3241

Risultati da 831 a 840 DI 3241

18/07/2013 16:52:40 Sperimentazione ipotizza una possibile terapia cromosomica

La sindrome di Down potrebbe essere curata
Uno studio americano della Massachusetts Medical School lascia intendere che in futuro la sindrome di Down potrebbe essere curata, almeno in parte. Gli scienziati statunitensi, che hanno pubblicato l'esito del loro lavoro su Nature, sono riusciti per la prima volta a neutralizzare in provetta la terza copia del cromosoma 21, quello responsabile della sindrome di Down.
Si tratta di un risultato importante, anche se non è ancora chiara la possibile applicazione clinica. La scoperta potrebbe ... (Continua)

18/07/2013 Ricerca rivela la possibilità di sostituire la ginnastica con un farmaco

Allenarsi mangiando pillole
Parchi e piscine si svuoteranno e non faremo altro che ingurgitare pillole per stare in forma? È l'ipotesi, per alcuni versi inquietante, posta all'attenzione del pubblico da una ricerca internazionale a cui hanno partecipato l'Institut Pasteur di Lille, lo European Genomic Institute for Diabetes, che ha sede sempre nella città francese, e lo Scripps Research Insitute di Jupiter, in Florida.
Secondo i dati pubblicati su Nature Medicine, nel prossimo futuro l'uomo potrebbe beneficiare di un ... (Continua)

18/07/2013 Ricerca dalle implicazioni potenzialmente determinanti
Scoperto un gene che determina l’ipoplasia renale
Nuova luce sulle basi genetiche delle anomalie congenite del rene e delle vie urinarie. Lo annunciano ricercatori dell’Istituto Giannina Gaslini di Genova e della Columbia University di New York in uno studio pubblicato sul New England Journal of Medicine. Lo ricerca è stata coordinata da Gian Marco Ghiggeri, responsabile dell’U.O. di Nefrologia, Dialisi e Trapianto dell’Istituto Giannina Gaslini con contributi dalle Istituzioni sede dello studio (Istituto Gaslini, Columbia University) nonché ... (Continua)
18/07/2013 Le caratteristiche della stimolazione cerebrale profonda

L'opzione chirurgica per il Parkinson avanzato
Nei pazienti che presentano gravi complicazioni motorie, in cui il trattamento farmacologico ha perso la sua efficacia o è causa di reazioni avverse, è possibile ricorrere al trattamento chirurgico. Il risultato dell’intervento dipende da una serie di fattori, primo fra i quali la selezione dei soggetti che si possono sottoporre all’operazione.
Questo passaggio è di fondamentale importanza e risponde a rigorosi criteri che sono presenti nelle Linee Guida sulla diagnosi e il trattamento del ... (Continua)

17/07/2013 Ricercatori vicini ad ottenere la remissione definitiva della malattia

Verso una cura dell’Aids
Una cura per l’Aids in grado di indurre una remissione totale della malattia sembra essere più vicina. Senza dover costringere i pazienti – 33 milioni in tutto il mondo - ad assumere a vita, come avviene ora, quel cocktail di farmaci che costituisce la terapia antiretrovirale. È questo il sogno di molti, che però adesso, grazie ad una ricerca pubblicata su Retrovirology, sembra aver compiuto un importante passo avanti nella direzione giusta.
Un team italo-americano di ricercatori, coordinati ... (Continua)

17/07/2013 Ricerca italiana svela uno dei segreti del diabete di tipo 2 nelle persone obese

Nuova scoperta su obesità e diabete
“Un’altra importante tappa nella conoscenza del rapporto tra genesi dell’obesità e insorgenza del diabete; ancora una volta un frutto della ricerca italiana”. Con queste parole Enzo Nisoli, Presidente della Società italiana dell’obesità (SIO), ha commentato la pubblicazione avvenuta la scorsa settimana sulla prestigiosa rivista Journal of Lipid Research dei risultati dell’ultimo studio del gruppo di Saverio Cinti, Direttore del Centro obesità dell’Università di Ancona.
Cinti ha scoperto il ... (Continua)

16/07/2013 13:31:38 L'abbassamento dipende dai livelli di base

L'esercizio fisico non sempre migliora la glicemia
Non è detto che fare jogging, nuotare o pedalare faccia bene al nostro livello di glicemia. In realtà, l'eventuale abbassamento dipende dal livello di partenza. Il prof. Thomas Solomon dell'Università di Copenhagen spiega: “anche se un'attività aerobica moderata può migliorare il controllo glicemico, gli individui con un’iperglicemia di base hanno maggiori probabilità di non trarre benefici dall’attività fisica”.
Sulla rivista Jama Internal Medicine, il medico continua: “l'esercizio fisico ... (Continua)

16/07/2013 Bambini infetti più a rischio di insorgenza del diabete di tipo 1

Diabete più probabile con infezioni respiratorie
Nei bambini che soffrono spesso di infezioni respiratorie la possibilità di sviluppare il diabete di tipo 1 è più concreta. A dirlo è uno studio tedesco coordinato da Andreas Beyerlein, diabetologo presso la Technischen Universität di Monaco di Baviera, che ha pubblicato su Jama Pediatrics gli esiti della propria ricerca.
“L'incidenza di diabete di tipo 1 è in aumento in tutto il mondo, ma le sue cause non sono ancora del tutto comprese”, spiega il ricercatore, alludendo alla possibilità che ... (Continua)

15/07/2013 16:28:30 Dieta perinatale tra i fattori di rischio per il diabete di tipo 1

Diabete, l'età migliore per dare i cibi solidi ai bambini
Nello sviluppo del diabete di tipo 1 in età neonatale un ruolo importante lo gioca la dieta alimentare a cui è sottoposto il bambino. A dirlo è una ricerca pubblicata su Jama Pediatrics da un team del Dipartimento di epidemiologia della Scuola di sanità pubblica dell'Università del Colorado.
Secondo quanto emerge dallo studio, l'età più sicura per introdurre nell'alimentazione del piccolo i cibi solidi allo scopo di prevenire il diabete di tipo 1 è fra i 4 e i 5 mesi. In quel momento, ... (Continua)

15/07/2013 Sviluppate a Siena nuove molecole peptidiche anticancro

Nuove molecole per antitumorali intelligenti
Nuovi peptidi da impiegare nella lotta al cancro sono stati sviluppati nei laboratori del dipartimento di Biotecnologie mediche dell'Università di Siena. Le nuove molecole, denominate Nt4, possono colpire le cellule tumorali in maniera selettiva, aggredendo in particolare quelle del cancro al colon, del pancreas e della vescica.
In modelli sperimentali, i peptidi Nt4, sintetizzati in forma tetra-ramificata, sembrano in grado di trasportare farmaci, indirizzandoli selettivamente sulle cellule ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266| 267| 268| 269| 270| 271| 272| 273| 274| 275| 276| 277| 278| 279| 280| 281| 282| 283| 284| 285| 286| 287| 288| 289| 290| 291| 292| 293| 294| 295| 296| 297| 298| 299| 300| 301| 302| 303| 304| 305| 306| 307| 308| 309| 310| 311| 312| 313| 314| 315| 316| 317| 318| 319| 320| 321| 322| 323| 324| 325

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale